Seleziona una pagina

antropologo

Edward Evans-Pritchard

Nel corso della sua carriera Evans-Pritchard contribu√¨ al dibattito sui rapporti tra storia e antropologia, sostenendo la necessit√† di una maggiore commistione tra le due discipline. L’argomentazione si basava su di una doppia critica: agli antropologi veniva rimproverato di non utilizzare in maniera adeguata le fonti storiche; agli storici di stare dimenticando la letteratura antropologica. In particolare a questi ultimi era rivolto un invito a espandere i propri orizzonti di ricerca, sia rivolgendosi maggiormente al mondo non occidentale sia approfondendo le aree di studio tradizionali in un’ottica antropologica, indagando la storia sociale e culturale.

Pubblicazioni

Crowbridge (England) 1902 - Oxford (England) 1973

Professore di antropologia sociale a Oxford dal 1946 al 1970, Evans-Pritchard fu un brillante ricercatore sul campo, conducendo due ricerche che costituiscono pietre miliari dell’antropologia sociale inglese. La prima, tra gli Azande del Sudan (1926-31), la seconda tra i Nuer del Sudan (1930-36).

Stregoneria

Stregoneria

1937