Seleziona una pagina

antropologo

Marshall Sahlins

Tra i maggiori studiosi delle società polinesiane, Sahlins ha condotto ricerche etnografiche in Turchia, nelle Figi, in Nuova Guinea e nelle Hawaii. Di formazione neoevoluzionistica e materialistica, ha poi subìto, elaborandole in forma critica e originale, le influenze dell’antropologia strutturale francese. Tra gli anni Sessanta e Settanta, ha svolto una critica sistematica di alcuni concetti classici dell’antropologia sociale e culturale, formulando importanti proposte teoriche. I lavori successivi affrontano, in termini innovativi, il problema dei rapporti tra strutture ed eventi.

Pubblicazioni

Chicago (US) 1930 - 2021

Docente all’Università del Michigan, negli anni Sessanta esprime il proprio impegno politico protestando contro la Guerra in Vietnam . Nel biennio 1967-68 si reca a Parigi, dove si confronta con l’antropologia francese, diventando grande estimatore di Lévi-Strauss. Nel 1971 si trasferisce all’Università di Chicago, dove insegna Anthropology and of Social Sciences.

Economia della pietra

Economia della pietra

1972

Isole di storia

Isole di storia

1985

Un grosso sbaglio

Un grosso sbaglio

2008

La parentela

La parentela

2012